Come funziona il bonus asilo 2017

0

- Sponsor -

La Legge di Bilancio 2017 ha definitivamente approvato l’inserimento del bonus asilo  che permetterà agli aventi diritto di ricevere una somma di denaro pari a 1000 euro, utilizzabile per il sostenimento dei costi delle rette degli asili nido pubblici o privati. Vediamo di cosa si tratta

Bonus asilo 2017: di cosa si tratta

Meravigliosa notizia per le famiglie che quest’anno riceveranno un aiuto statale per sostenere le spese necessarie all’iscrizione dei propri figli all’asilo nido.
Per poter usufruire del bonus asilo nido 2017 dovrà essere presentata domanda all’Inps e non sono richiesti requisiti reddituali. Tutte le famiglie potranno usufruirne senza alcuna distinzione.
Nonostante ciò esistono una serie di discriminanti che stabiliscono i tempi, le modalità ed i beneficiari del bonus.
Innanzitutto potranno usufruire del sussidio da 1000 euro solo i nascituri del 2016 per un periodo che non può superare i tre anni (nel caso di bambini da 0 a 3 anni di età).
Inoltre ne beneficeranno anche i bambini con età inferiore ai tre anni affetti da patologie gravi che non consentono l’iscrizione all’asilo nido.

 

- Da vedere -

Modalità di erogazione del bonus asilo nido 2017

La somma di 1000 euro prevista per il bonus asilo nido 2017 verrà corrisposta attraverso l’erogazione di undici mensilità. Ognuna ammonterà a 91 euro. Al momento non sono state rese note le modalità con cui è possibile presentare domande all’Inps.
Con tutta probabilità, come avviene per tutte le altre tipologie di istanze, l’inoltro della domanda all’Inps dovrà avvenire in via telematica.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.