Come togliere le macchie di dentifricio dai vestiti

0

- Sponsor -

Alzi la mano chi non si riduce, alle prese con l’implacabile routine quotidiana, a lavarsi i denti in tutta fretta, prima di scappare da casa?
Salvo ritrovarsi poi, trattenendo a stento le imprecazioni, alle prese con macchie di dentifricio a far bella mostra di sè sui vestiti, e con la conseguente necessità di doverli pulire, anche considerando che  la pasta di cui sono composti i dentifrici è tendenzialmente aggressiva ( a maggior ragione per quelli sbiancanti) tanto da decolare i capi d’abbigliamento.
Non mancano, però, da questo punto di vista i rimedi, sia quelli rapidi che quelli più elaborati e che, naturalmente, tendo a garantire risultati migliori.

 

Come pulire i vestiti dalle macchie di dentifricio

Se non potete rientrare a casa, basterà bagnare la zona colpita con acqua minerale e, agendo rapidamente, questa pratica dovrebbe già garantivi risultati accettabili.
Qualora, al contrario, la macchia di dentifricio sia già seccata, l’ideale è quello di porre l’indumento in acqua e aceto, per poi frizionare con attenzione la zona incriminata, continuando sino alla completa scomparsa dell’alone. Il tutto se parliamo di cotone, se invece il capo in questione è in seta o in altri materiali delicati, meglio non rischiare, rivolgendosi ad una tintoria. Per la lana, invece, dovreste cavarvela anche con un semplice lavaggio in lavatrice, aggiungendo un po’ di shampo e affidandosi ad un programma delicato.

- Da vedere -

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.