Annunci Sponsorizzati
Categories Viaggi

Come scegliere la meta per un tour enogastronomico

Annunci Sponsorizzati

Come scegliere un tour enogastronomico tra le numerose destinazioni possibili? Le proposte sono veramente molte e saranno le vostre preferenze personali a farvi individuare la meta ideale, ovviamente.
Vediamo, però, come disporre di alcuni criteri, grazie ai quali compiere la scelta migliore.

Come organizzare un tour enogastronomico

Una rapida ricerca vi offrirà molti spunti, ma il miglior itinerario sarà quello creato da voi e non quello scritto già da qualcun altro.
Potremmo affermare, senza timore di smentita, che nel nostro Paese ogni Comune, ogni borgo ha qualcosa da raccontare e lo fa attraverso i propri prodotti.
Ogni piatto e ogni bicchiere di vino racchiudono al loro prezioso interno storia e tradizioni del luogo.
Le possibili destinazioni per un tour enogastronomico nel nostro Paese divengono così innumerevoli, come innumerevoli sono i luoghi che offrono ricette regionali, piatti tipici e specialità agroalimentari.

Scegliere un tour enogastronomico

Molti Comuni offrono pacchetti di itinerari già confezionati, volti a promuovere determinate località poste sul territorio.
Un esempio classico sono le numerose strade del vino, del gusto e dei sapori. Mentre le prime riguardano solo un determinato prodotto le seconde offrono una varietà di cibi e specialità diverse provenienti dall’agricoltura del luogo (strada del latte, dei fagioli, delle lenticchie, eccetera), dalla trasformazione dei prodotti (percorso del prosciutto, del salame) oppure dalla preparazione culinaria specifica del luogo (strada del tortellino, del brasato, eccetera).

Coniugare arte e sapori diviene sempre più semplice

Il periodo migliore per un tour enogastronomico è senza dubbio l’Autunno. In questa stagione infatti la natura offre paesaggi suggestivi e i prodotti della terra emanano i profumi più intensi. Nell’organizzazione del tour tenete sempre presente che sono proprio quei prodotti la caratteristica principale del viaggio. Non più i luoghi o le strutture, che assumono il ruolo di contorno, ma il cibo e le produzioni vitivinicole che divengono protagonisti in grado di raccontare la storia e le tradizioni di ogni singola zona.

Se ad esempio i vostri amici sono appassionati di prodotti enologici risulterà particolarmente gradita la proposta di un soggiorno in Toscana, alla scoperta dei paesaggi e dei sapori del Chianti. Se invece i vostri familiari adorano gli insaccati potrebbe essere interessante proporre loro un viaggio in Friuli, alla scoperta delle tradizioni che caratterizzano la lavorazione dell’elogiato San Daniele. Infine i cultori del formaggio apprezzeranno l’idea di un viaggio nella terra del Palladio, per degustazioni indimenticabili del famoso Asiago.

A questo punto potete iniziare ad organizzare il vostro viaggio. La scelta del Made in Italy comprende un’infinità di prodotti DOC, DOCG e specialità regionali ed il solo limite posto all’organizzazione del tour è quello della vostra fantasia.

Emanuele Scola

Divulgatore informatico, appassionato di tecnologia e copywriter per passione. Nel sito web Guide Online è possibile trovare tutorials con spiegazioni dettagliate e risposte chiare e puntuali su quesiti informatici e non solo. Come scaricare film online in streaming, come videochiamare con iPhone, come eliminare virus dal pc windows, come risolvere problemi con lo smartphone samsung e molto altro.

Recent Posts

  • Social

Come creare filtri personalizzati su Instagram

Ti piacerebbe distinguerti dagli scatti postati dai tuoi amici su Instagram, utilizzando filtri particolari, ma pensi che personalizzarli da solo…

3 mesi ago
  • Fai da te
  • Tempo libero

Come eliminare l’odore di fritto dai vestiti

Sarà capitato almeno una volta a chiunque di entrare in un ristorante, un bar o un pub in cui si…

3 mesi ago
  • Fai da te

Cosa regalare al papà per la sua festa?

Martedì 19 Marzo 2019 sarà la festa del papà e, con l'arrivo di questo evento, figli grandi e piccoli si…

3 mesi ago
  • Fai da te

Come fare essiccare la mimosa

La Mimosa, diventato il simbolo della Giornata internazionale della donna (chiamata anche festa della donna), è il fiore di un…

4 mesi ago
  • Scuola

Come decorare il diario Be You

Un diario personale è realmente un qualcosa di unico e personale. Difatti, anche se quasi tutti possiedono un diario oppure…

6 mesi ago
  • Cucina

Come si conservano i funghi porcini

Questo breve articolo ci guida alla lavorazione e conservazione dei funghi porcini. Conosciuto anche come il boleto, è il fungo…

7 mesi ago

This website uses cookies.