Come scansionare il testo con Google Keep

0

- Sponsor -

Una delle funzioni meno note degli smartphone di oggi consiste nell’aiutarci a prendere appunti…con l’uso della loro fotocamera posteriore. Esempio: ci troviamo davanti al manifesto di una mostra e lo fotografiamo in modo da conservarne le informazioni. Il problema, una volta giunti a casa, è che queste informazioni sono blindate nel file d’immagine.
Come “liberarle” dal formato grafico e renderle elaborabili, ad esempio, in un editor di testo? Semplice: con Google Keep.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.