Come pulire la giacca di pelle

1

- Sponsor -

La pelle rappresenta uno dei materiali più complicati da pulire: è molto delicata, e, specialmente quando abbiamo a che fare con oggetti o indumenti di un certo valore (una borsa, un paio di scarpe firmate ma anche un giaccone), dobbiamo eseguire le operazioni di pulizia in maniera attenta per non rovinarla.
Anche perchè ogni armadio che si rispetti vede la presenza di abiti in pelle, che, nella stagione invernale, rappresentano un must di ogni look che si rispetti.
Ecco dunque come è possibile effettuare la pulizia di una giacca di pelle senza dover ricorrere a una pulitura e a un lavaggio professionale eseguiti in lavanderia, che potrebbero risultare molto dispendiosi.

Come pulire velocemente una giacca di pelle

Vista la particolare tipologia di questi indumenti, capi in pelle o cuoio necessitano, a meno che non siano state macchiate, di una sola pulizia annuale.
Inoltre, anche in questo caso, la miglior cura risiede sempre nella prevenzione, nella corretta attenzione. Saranno sufficienti una serie di accorgimenti legati alla natura del materiale, che ne garantiranno la durata nel tempoe la sua pulizia.
Più concretamente sarà utile osservare queste semplici indicazioni:

- Da vedere -

  • Al momento dell’acquisto, non dimenticatevi di comprare anche uno spray di qualità per il trattamento di pelle e cuoio. Talvolta nel negozio dove acquistate il capo, troverete prodotti dedicati al suo trattamento
  • Fondamentale rimuovere, appena si formano, tutte le macchie, con particolare attenzione a quelle che possono lasciar residui grassi
  • Utilizzare sempre una gruccia. Appendendole con attenzione, infatti, eviterete che si formino crepe o  piccole increspature

I trucchi per pulire senza fatica la vostra giacca di pelle

Per prima cosa dobbiamo sempre controllare l’’etichetta della giacca, per accertarci che non vi siano particolari procedimenti e prodotti da evitare. Un solo errore potrebbe rovinare una giacca da diverse centinaia di euro, senza che vi siano poi rimedi per recuperarla.
Dopo aver compiuto questa operazione, ed eventualmente avere scartato le operazioni di pulizia non indicate, possiamo procedere.

In genere saranno sufficienti una spugnetta, dell’’acqua tiepida, un panno, se ne disponete,,di un piccolo aspirapolvere, e sapone delicato.
Prima di passare la spugna, che avremo imbevuto d’’acqua e strizzato, sull’’esterno, proviamo a usarla su una parte nascosta o all’’interno della giacca che vogliamo lavare: una volta che ci siamo assicurati che vada tutto bene, possiamo pulire con maggioreserenità l’’intero capo .
Nel caso in cui sull’’etichetta fosse sconsigliato l’’utilizzo di acqua (non è raro quando dobbiamo trattare dei cappotti) basterà ricorrere a uno spray non a base acquosa oppure a del semplice sapone.
Aiutandoci con l’aspiratore, inoltre, potremo procedere all’eliminazione dell’eventuale polvere e di tutti i residui che si sono depositati, nel corso dedei mesi, nella parte interna.

Volendo eliminare  cattivi odori, sarà utile aggiungere all’acqua calda una piccola dose di bicarbonato di sodio, per poi utilizzare qusesto  miscuglio  sulla zona interessata, risciacquando l’eventuale liquido in eccesso con una spugna imbevuta d’acqua.
Ricordate sempre, inoltre, di usare la spugna delicatamente, poichè un’azione troppo rilevante finirebbe per rovinare il materiale.
Una volta terminato il processo, ideale l’utilizzo di un panno pulito ed asciutto, che usato sempre senza troppa forza vi permetterà di eliminare con facilità l’eccesso di umidità. 

In effetti, per alcuni tipi di pelle esistono in commercio prodotti appositi, quali gel specifici o oli particolari, che devono essere passati sull’’indumento con una spazzola e quindi devono essere lasciati assorbire. Oppure, è possibile che per la nostra giacca sia necessario ricorrere a semplici spray, che puliscono e igienizzano. Tali prodotti sono facilmente reperibili in qualsiasi supermercato.

Le giacche di pelle possono avere nuova vita: alcuni trucchi per pulirle

Un’altra tecnica che spesso viene utilizzata per pulire i capi in pelle, e quindi anche le giacche, è quella di ricorrere al latte.
Anche se sembra strano, non dobbiamo preoccuparci di sporcare il nostro panno d’abbigliamento.
Il procedimento, in realtà, è molto semplice: sarà sufficiente versare del latte su un panno; quindi, dopo aver strizzato il panno, dovremo passarlo sulla nostra giacca, in modo da togliere ogni segno di sporco, fino a quando essa non risulterà completamente lucida. Quindi, con un altro panno leggermente umido (bagnato in acqua, questa volta), diamo una seconda passata sulla giacca, e in brevissimo tempo la pulizia sarà completa. Come dicevamo, si tratta di un metodo molto semplice e non meno eco,nomica.
Una variante di questa tecnica consiste nell’utilizzare non latte alimentare ma latte detergente, di quello che le donne utilizzano per struccarsi. In questo caso il procedimento è quello appena descritto.
Alcuni, inoltre, consigliano, per pulire la giacca dalle gocce di pioggia, di passare sul capo semplicemente della pelle dello stesso colore, e quindi, in un secondo tempo, passarvi sopra con la mano per asciugarla.
Ricapitolando, ribadiamo che la cosa più importante che dobbiamo fare quando vogliamo pulire una giacca è leggere l’etichetta al suo interno, per evitare di rovinarla attraverso operazioni non adatte al materiale.

1 Commento
  1. […] La pelle è relativamente facile da pulire e da gestire. Riposte in un armadio asciutto e senza polvere di può durare per molti anni. Ricordatevi di non utilizzare detersivi per la casa e in caso di un capo particolarmente complicato di rivolgervi a dei professionisti per la pulizia. […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.