Come preparare un pranzo di Natale buono, veloce ed economico

0

- Sponsor -

Pranzo di Natale alle porte e voi volete creare un menù veloce ed economico, ma che sia ricco di gusto? Ecco qualche ricetta che, traendo spunto da ingredienti alla portata di tutti, vi permette di potervi leccare i baffi, consentendovi naturalmente di poter assaporare tantissime pietanze differenti e molto gustose.

Qualche idea per il menù di Natale

I primi a base di pesce

- Da vedere -

Per il primo a base di pesce potrete scegliere tra una grandissima varietà di ricette: ad esempio, uno dei primi piatti che appartengono a questa categoria è la pasta al nero di seppia, la quale risulta essere veramente semplice da preparare, gustosa e soprattutto in grado di farvi risparmiare tanto denaro.
Non lasciatevi però ingannare, dato che questa non è l’unica alternativa: una bella pasta cotta con le cozze o le arselle può essere un piatto da servire caldo nelle tavole dei vostri commensali, mentre per chi non adora particolarmente il pesce, optate per la pasta con funghi, acciughe e tonno. Tutte e tre le pietanze non costano più di dieci euro e non mancheranno di farvi fare bella figura.

I secondi di pesce per Natale

Sempre per un menù a base di pesce, potrete optare per preparare le cozze gratinate: anche in questo caso troverete tantissima semplicità nella preparazione di tale pietanza, ricca dunque di sapore e assolutamente priva di costi esorbitanti.
Se le cozze non vi ispirano, non temete: potrete preparare calamari fritti, oppure filetti di salmone alla griglia, o rispolverare un piatto classico qualche decennio fa, preparando, ad esempio, frittelle di baccalà.
Accompagnate a questa pietanza delle patate al forno con rosmarino, creando dunque un menù veramente semplice e veloce, ma altrettanto gustoso ed economico, dal costo massimo di quindici euro.

Il primo di carne

Non tollerate il pesce e temete che la vostra giornata di Natale possa andare in fumo e costarvi tantissimo? Nessun problema: in questo caso dovete preparare delle pietanze semplici, come risotto ai funghi e zafferano, oppure le classiche lasagne, ad esempio ai quattro formaggi, le quali rappresentano pietanze ottime che potranno essere gustate con piacere.
Venti euro al massimo per la seconda, mentre quindici per la prima, a seconda dei funghi e dello zafferano che acquistate.

Secondi a base di carne

Basta con agnello e maialetto: costano troppo e vengono sprecati.
Preparate dunque filetti di tacchino accompagnati dal Marsala, ottima pietanza che riesce ad essere molto gustosa per Natale, e lasciate che le patate con rosmarino arrostite, anche in questo caso, facciano da contorno al vostro secondo piatto a base di carne.
Non lasciate dunque che il cibo venga sprecato, con elaborazioni troppo complicate e costose, ma limitatevi a portare in tavola buone pietanze che prediligano il gusto al nome, e che queste possano essere consumate interamente, senza sprechi di denaro, energia e cibo, creando ottimi menù originali e gustosi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.