Come indagare sulla diffusione e l’originalità delle foto online

0

- Sponsor -

Il World Wide Web è, da qualche anno, il regno dell’esibizionismo (prova ne è il fenomeno dei “selfie”) e della condivisione. Gli smartphone, in questo, hanno acquisito un ruolo di primo piano grazie a fotocamere sempre più potenti ed a un traffico dati che attualmente viene previsto in quasi tutti gli abbonamenti telefonici. Pochi, tuttavia, sanno che la condivisione va fatta “cum grano salis”perché quello che viene postato su Internet, da quel momento, si emancipa dal suo creatore e diviene libero di circolare in forme, spesso, inaspettate. In questa guida vedremo come scoprire se una nostra immagine (o un nostro lavoro grafico) sia stato copiato altrove e, magari, usato in modo inappropriato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.