Come fare una carta PayPal

0

- Sponsor -

Oltre alla possibilità di utilizzare Paypal on line per i pagamenti, esiste anche l’opportunità di disporre concretamente di  una carta griffata dalla società americana più famosa al Mondo in fatto di pagamenti digitali. Si tratta di una carta ricaricabile disponibile  presso i punti vendita convenzionati con il circuito CartaLIS ed il circuito MASTERCARD.

Come richiedere una carta Paypal

Come fare la Paypal?
E’ semplicissimo: basta richiederla con soli 90 centesimi nei negozi di Lottomatica o la Feltrinelli, presentando un documento d’identità.
Si può richiedere anche direttamente on line, aprendo un account Paypal sul sito omonimo.

- Da vedere -

La stessa operazione si può fare anche sul sito di Lottomatica ed è gestita dalla Cartalis IMEL Spa.
Una volta entrati nel sito desiderato, cliccare sul tasto “registrati” per creare un conto on line gratuito.
Prima di cominciare a compilare il contratto è consigliabile leggere il foglio informativo, l’informativa sulla privacy, il fac simile di contratto e il diritto di recesso. Vengono richieste le normali generalità e il codice fiscale, l’indirizzo e-mail importantissimo, perchè permette di fare o di ricevere pagamenti fra i vari correntisti.

 

Per prelevare le somme accumulate dopo le varie operazioni oppure rifornirla per eventuali pagamenti è fondamentale appunto o richiedere la prepagata Paypal in oggetto oppure ci si può semplicemente appoggiare ad un’altra carta ricaricabile o ad un conto corrente bancario o postale.
Per questo bisogna fornire attentamente i dati relativi alla banca o all’ eventuale prepagata scelta.

Ci sono tre opzioni relative all’uso dell’account:

– personale, cioè rivolto ad un privato che vuole fare solo acquisti
– premier, se oltre ad acquistare si vuole anche vendere
– business se si è titolari di una Partita Iva ed avviare un’attività commerciale.

Ovviamente si effettua la scelta in base alle operazioni che si vogliono effettuare.Per l’accesso ai dati personali ed all’estratto conto ovviamente vanno impostati un account protetto dalla password che comunicheremo.

Ricordiamoci che se ci appoggiamo alla carta prepagata non è previsto un importo passivo del conto. Quindi qualsiasi operazione di pagamento deve avvenire entro la somma a disposizione nella carta.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.