Come fare il clafoutis all’uva, il dolce a metà tra il budino e la torta

0

- Sponsor -

Arriva Settembre e con esso si fa intenso l’odore di vendemmia. Parlando di uva, ecco una ricetta, di origine francese, alla portata di tutti e realizzabile con ingredienti presenti in ciascuna dispensa.
Poco impegno per un dolce amabile, un piacevole mix tra budino e torta, decorato con una montagna di uva che, oltre a concludere degnamente una cena importante, può essere servito anche a colazione o merenda, non appesantendo visto lo scarso contenuto di grassi.

 

Ingredienti

  • 500 grammi di uva nera e bianca, preferibilmente dagli acini grossi, di cui 5o da impiegare per la decorazione
  • 4 uova
  • 40 centilitri di latte intero
  • 180 grammi di zucchero
  • 100 grammi di farina
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • burro q.b. per rivestire la pirofila

- Da vedere -

Preparazione

Innanzitutto imburrate la pirofila, mettendo a preriscaldare il forno a 180 gradi.
Aprite le uova all’interno di una ciotola, assieme a zucchero e zucchero vanigliato, amalgamando il tutto con una frusta o per mezzo di un frullatore ad immersione sino ad ottenere un impasto soffice e biancastro, per poi aggiungervi la farina, continuano a sbattere in modo che la stessa si incorpori al meglio,
A questo punto è la volta del latte, da incorporare gradualmente, evitando grumi. Fatto questo lasciate il composto per circa una mezz’ora.
Nel frattempo potete dedicarvi all’uva: questa, lavata con attenzione, andrà sgranata e asciugata delicatamente.
Passati i 30 minuti, versate l’impasto nella teglia, decorandolo con l’uva sulla superficie e infornano. Il tutto andrà lasciato in forno per 40 minuti.
Decorso il tempo necessario, togliete la teglia e lasciatele raffreddare.
Potete servire queste dolce direttamente nella teglia in cui l’avete realizzato, non prima, però, di averlo guarnito con qualche grappolo d’uva fresca.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.