Come eliminare le occhiaie dal viso

0

- Sponsor -

Quello delle occhiaie è un problema fastidioso che comporta sempre lo sguardo fisso della gente curiosa.
Qualunque ne sia la ragione, che si tratti di una serata da leoni piuttosto che da un periodo di intenso studio, quel che è certo è che presentarsi con gli occhi cerchiati, modello Tyson al termine di un incontro andato male, non rappresenta la soluzione migliore per chi è attento sempre al proprio look o, semplicemente, per chi non vuole fare brutta figura.
La loro comparsa, di norma è dovuta allo stress, ad una cattiva circolazione e alla stanchezza o può essere un fattore genetico ereditario rendendo il problema più difficile da risolvere.
In questa breve guida  degli utili consigli per eliminare le occhiaie dal tuo viso.

 

Le buone abitudini per evitare le occhiaie

Come in tutte le cose, vale sempre il buon adagio “Meglio prevenire che curare“.
Anche in fatto di occhiaie, infatti, l’ideale sarebbe quello di creare le condizioni perchè si formino. Difficile, ma non impossibile, soprattutto seguendo alcuni, semplici consigli.

- Da vedere -

  • Riposo: Dormite quanto necessario. La notte nasce per dormire e bisognerebbe sempre ricordarsi che 8 ore rappesentano l’ingrediente principe per la salute dei vostri occhi. Parliamo di una raccomandazione banale, ma fondamentale anche per la  pelle del viso che ne beneficerà in  freschezza e luminosità.
  • Idratazione: Largo a creme e sieri. Prendete l’abitudine, alla mattina e alla sera, di aiutarvi con una crema contorno occhi di buona qualità.
    L’ideale sarebbe far uso di un prodotto anti occhiaie, contenente principi attivi decongestionanti, utili a schiarire l’epidermide. Quanto all’applicazione, utilizzando una dose minima (una sorta di chicco d riso di prodotto), dopo averla presa con l’anulare, picchettate sull’arcata sopracigliare, partendo dall’interno per terminare all’esterno. Poi ripetete l’operazione questa volta sull’arcata inferiore.
  • Impacchi naturali: anche in questo caso l’optimum sarebbe la periodicità dell’applicazione, ma, a mal parata, utilizzateli all’occorrenza, in periodi di forte stress, operando con impacchi decongestionanti nell’area interessata.
    Un buon rimedio casalingo è quello di utilizzare camomilla ghiacciata, inumidendo  due dischetti di ovatta, per poi utilizzarli  sugli occhi per qualche minuto.
    Se volete nascondere ancor più i segni di stanchezza, prima di andare a coricarvi, ancor più indicato, massaggiare con olio di mandorle sulle parti critiche.
  • No ad alcol e occhio all’alimentazione: Come in ogni altro aspetto della vita, anche parlando di occhiaie, fndamentale è l’alimentazione che seguite. Se potete evitate troppi aperitivi e concentratevi su una buona dieta equilibrata, primario segreto per la luminosità della pella, senza occhiaie.
    Sforzatevi di inserire nella vostra alimentazione verdure, kiwi, succo d’uva, agrumi e frutti di bosco.
  • Niente fumo: Nella fuga dagli stravizi, scontato che occorra anche evitare, o limitare quanto più possibile, il tabacco. Fumare non solo fa male alla salute, ma provoca anche un precoce invecchiamento della pelle. Chi vive perennemente circondato da coltre di nicotina, infatti, spesso esibisce una pelle verdastra, con occhiaie in tono.
  • Ginnastica facciale. si tratta di un espediente miracoloso, capace di far sparire le occhiaie in pochi minuti! Potete farlo da soli, basterà semplicemente, ad occhi aperti, manipolare con il dito indice e il mignolo (o l’anulare, se siete più comoedi) gli angoli della palpebra inferiore: chiudendo gli occhi, mentre la palle si distende. Seguite questa pratica quando è necessario,  oppure la sera, prima di andare a letto.
  • L’utilità del make up: Se volete nascondere le macchie, meglio evitare i normali correttori in stick, tali da realizzare una copertura troppo spessa ed evidente. Meglio dedicarsi con pazienza ad un trucco all’altezza, armarsi di  correttori contorno o cchi fluidi, idratanti e leggermente aranciati. Sfumate con attenzione.
Tra i segni più inestetici del volto, le occhiaie. Ecco come combatterle

 

 

 

 

 

 

Come eliminare le occhiaie. Consigli e rimedi

L’utilizzo di determinate accortezze con il supporto di di erbe può essere di grande aiuto per questo problema.
Trovare del tempo per sdraiarsi durante la giornata e mettersi delle fette di cetriolo sugli occhi migliora il disturbo, poiché le proprietà decongestionanti e anti-infiammatorie agiscono sulla pelle rigenerandola, donandole il colore naturale.

Sfruttare le proprietà del thè è poi un ottimo rimedio che consiglio di provare.
Si applicano direttamente le bustine sugli occhi e le caffeina contenuta in esse farà il resto, perché la sostanza contenuta negli infusi tonifica la pelle e restringe i capillari sotto gli occhi.
Anche l’infuso di camomilla e i petali di rosa hanno le stesse proprietà e apportano i medesimi benefici.

Un’altro metodo che contrasta le occhiaie  è utilizzare l’argilla rosa come rimedio.
La proprietà eccezionale che la distingue è la rapidità con cui rigenera la pelle e allieva il gonfiore e infatti è considerata la soluzione migliore per la risoluzione del problema.

Frequenza e tempi di cura

Un problema di occhiaie da risolvere  richiederà costanza e molta pazienza poiché è un trattamento che va fatto due o tre volte a settimana per molto il tempo, perchè potrebbero anche non scomparire mai e richiedere una cura continua. Nel breve periodo noterete miglioramenti, ma se il vvostro proposito è quello che le occhiaie scompaiano e non ritornino più, dovrete,con tutta probabilità, armarvi di molta forza di volontà.
Purtroppo, se siete geneticamente esposti ad avere degli occhi gonfi, i rimedi possono dare qualche, sollievo ma difficilmente potranno aiutarvi a non vederle più.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.