Come difendersi dalla falla di OpenSSL nota come HeartBleed

0

- Sponsor -

Nei giorni scorsi il web è stato scosso da un terremoto di proporzioni immani (definito addirittura “epic fail”): si è scoperta una falla nel protocollo “OpenSSL” che viene utilizzato da diversi servizi per criptare il traffico web da e verso di essi. Risultato? In teoria potrebbero esser state intercettate gran parte delle password che usiamo nei nostri più comuni log-in, anche su smartphone!

In questa guida impareremo a scoprire se siamo (stati) a rischio del bug di “OpenSSL” noto come “Heartbleed“.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.